Cerca Ricette
Home > Ricette

Le Nostre Ricette

1 2 3 4 5 6 7 |
CHARLOTTE DI RISO E KIWI

Sbucciare 3 kiwi e tagliarli a pezzetti, metterli in una casseruola con 20 gr. di zucchero, il rhum e cuocerli per 5 minuti.

Montare i tuorli con 100 gr. di zucchero, far bollire il latte e versarlo sulle uova; rimettere la crema in un pentolino e cuocere a bagnomaria per 5 minuti.

Ammollate i fogli di gelatina in acqua fredda, dopo averli asciugati scioglierli nella crema pasticcera calda, ed infine filtrare.

Cuocere il riso, una volta raffreddato aggiungere il mascarpone.

Fondere il cioccolato e lasciatelo intiepidire, montare gli albumi a neve e incorporarli al cioccolato.

Rivestire di carta da forno bagnata di rhum uno stampo da charlotte, coprire il fondo e le pareti con i savoiardi, versare nello stampo la crema al cioccolato e fare un altro strato di savoiardi.

Versare la crema pasticcera precedentemente unita al mascarpone e riso, coprire il tutto con un altro strato di savoiardi, coprite con un foglio di pellicola e riporre in frigo per 5 ore.

 

Sformate 20 minuti prima di servire.

Ricetta consigliata da Ente Nazionale Risi.

CREMA AROMATIZZATA DI PARMIGIANO-REGGIANO

Con un frullino, battere il formaggio fresco fino ad ottenere una consistenza spumosa; aggiungere il Parmigiano-Reggiano grattugiato al momento, salare, pepare e aggiungere la panna montata.

Per ultimo aggiungere l´erba cipollina ed una grattugiata di noce moscata.

Il composto deve risultare cremoso e puó servire tanto da spalmare su diversi tipi di pane, come da ripieno per bigné salati, vol-au-vent e piccole paste sfoglie.

Si possono anche variare le spezie e le erbe aromatiche utilizzando per esempio pepe verde, paprika, o un trito di basilico, aglio e timo.

 

 

 

 

Ricetta consigliata da Parmigiano-Reggiano.

ARANCINI DI RISO

Sbucciare la cipolla, tagliarla a dadini e soffriggerla nell’olio. Unire il riso e tostarlo brevemente.

Sciogliere lo zafferano in polvere nel vino bianco e unirlo al riso. Versare a poco a poco il brodo di carne e finire di cuocere il riso mescolandolo spesso.

Togliere il riso dal fuoco, unire i tuorli d’uovo ed il formaggio grattugiato, condire col pepe e col sale, mescolare bene e farlo un po’ raffreddare. 

Prelevare con le mani bagnate delle piccole porzioni di riso e, dopo avere inserito un cubetto di formaggio Stelvio, formare delle palline (gli arancini).

Passare gli arancini nella farina, nell’uovo sbattuto e nel pangrattato.

Friggere gli arancini nel grasso bollente, farli asciugare su della carta assorbente da cucina, guarnire con le cialde di Gran Spicchio ed il cerfoglio e servire. 

 

Ricetta consigliata da Milkon.

STRUDEL DI RISO, RICOTTA E ALBICOCCA

Fare un impasto con la farina, il burro, lo zucchero e l’uovo.

Impastare e con il matterello stenderle più volte, piegandola in più strati e lasciandola riposare in frigorifero per 10 minuti, ripetere questa operazione per 7 volte.

Cuocere il riso in abbondante acqua, scolarlo e raffreddarlo.

Cuocere le albicocche snocciolate con lo zucchero, la cannella e la scorza di limone, far raffreddare e mescolare alla ricotta.

Stendere la pasta e adagiarvi il composto di albicocche, cospargerlo con le mandorle e il riso, spolverizzare con gli amaretti e versarci sopra metà del burro fuso.

Arrotolate la pasta e spennellarla con il burro rimasto.

Cuocere in forno a 150° per circa 30 minuti. Servire tiepido.

Ricetta consigliata da Ente Nazionale Risi.

 

TIMBALLO DI TALEGGIO AL PESTO

Lavorare bene il pesto con la spatola di legno aggiungendo a poco a poco i 2 tuorli d'uovo.

Frullare il pesto con l'uovo intero.

Foderare delle piccole forme per timballo, precedentemente imburrate, con il Taleggio lasciando un buco al centro, riempire con il pesto e chiudere con altro Taleggio.

Cuocere a vapore per 10 minuti.

Sformare il timballo su di un piatto e lasciare raffreddare. Mantenere in frigorifero per almeno 4 ore.

Servire con fettine di pomodoro.

 

Ricetta consigliata da Arnoldi Valtaleggio.

CREPES DI ZUCCHINE

Far scogliere il burro a temperatura bassa. Mescolare gli altri ingredienti per formare un impasto abbastanza liquido. Alla fine aggiungere all'impasto il burro fuso. Far riposare l'impasto per ca. 1 ora.

Nel frattempo grattuggiare le zucchine.

Per la salsa di yogurt mescolare lo yogurt, il succo di limone, l'olio d'oliva, condire con sale e pepe e alla fine aggiungere le erbette.

Sciogliere poco burro in una padella e preparare le crépes. Tenere le crépes calde nel forno.

Tagliare fine la cipolla e rosolarla con le zucchine. Condire con sale, pepe e la noce moscato.

Riempire le crépes con le zucchine e con la salsa di yogurt. Servire il resto della salsa di yogurt insieme con le crépes a tavola.

 

 

Ricetta consigliata da Mila.

Carpaccio di Bresaola Con scaglie di Fiordigioia e noci

Affettare la bresaola sottile, intanto condire l'insalata con olio sale e pepe a piacere e disporla nel piatto per formare "un letto", poi disponetevi sopra le fettine di bresaola che ritenete corrette per una porzione (nel caso volete già impiattare, altrimenti preparerete il vassoio).

Affettare con la lama affettagrana il FIOR DI GIOIA DEL PASTORE a scaglie sopra la bresaola, aggiungervi le noci e un filo d'olio.

Ricetta realizzata da Marco Bracciali del Ristorante Perbacco Pieve a Presciano (AR) ( http://www.perbacco-ristorante.it/ )

CANNELLONI AL TALEGGIO

Lavare le patate, disporle in una casseruola, coprirle di acqua per lessarle (con la buccia).

Intanto mondare i porri, tritarli e farli appassire in un tegame con 20 g di burro.

Prelevarne metà, metterli nel frullatore con la besciamella e frullare il tutto.

Sbucciare le patate e passarle allo schiacciapatate, unendole in un tegame con i porri rimasti, salare, pepare, profumare con una grattata di noce moscata, mescolare e fare insaporire per qualche minuto.

Togliere dal fuoco, lasciare intiepidire il composto, poi incorporarvi metà del parmigiano e il taleggio a tocchetti.

Scottare per pochi istanti i rettangoli di pasta in acqua bollente salata a cui avrete unito un cucchiaio di olio e scolarli su un canovaccio. Sistemarli sul piano di lavoro, distribuirli al centro di ciascuno un po' di ripieno di patate, arrotolarli formando dei cannelloni e sistemarli man mano in una pirofila imburrata, disponendoli in un solo strato.

Velare la superficie con la besciamella e cospargete con il parmigiano rimasto e il restante burro a fiocchetti. Infornate a 200° per 20 minuti.

Ricetta consigliata da Arnoldi Valtaleggio.

1 2 3 4 5 6 7 |